Omicidio Ciancio a Sapri, oggi la conferenza stampa dei carabinieri. L’intervista

Sono emersi altri particolari dalle indagini dei carabinieri di Sapri, coordinate dalla Procura di Lagonegro, sull’omicidio di Antonietta Ciancio, l’insegnante di 69 anni in pensione, il cui cadavere è stato scoperto mercoledì pomeriggio a Sapri nell’appartamento al terzo piano in cui abitava con il marito Gabriele Milito, ragioniere di 75 anni.

La morte sarebbe avvenuta nella mattinata di domenica a causa di colpo di pistola alla nuca partito dalla pistola detenuta regolarmente dal marito che è in stato di fermo per omicidio.

Il marito, in sede di primo interrogatorio ha detto che il colpo è partito accidentalmente. Alcuni dettagli delle indagini sono stati svelati oggi in una conferenza stampa presso la Caserma dei Carabinieri Sapri tenuta dal comandante provinciale dell’Arma Neosi, dal procuratore Vittorio Russo e dal capitano dei carabinieri Michele Zitiello che ascoltiamo…

Capitano Michele Zitiello

Lascia un Commento