Omicidio Autuori a Pontecagnano, arrestato il presunto esecutore materiale

Nuovi sviluppi delle indagini sull’omicidio di Aldo Autuori. Un sesto arresto è stato eseguito ieri sera dai Carabinieri di Battipaglia in esecuzione di un un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Salerno su richiesta della Procura Distrettuale Antimafia.

Si tratta di Antonio Tesone, 51 anni, originario di Villaricca, indagato con altre 5 persone, già arrestate lo scorso 27 aprile, per la pesante accusa di aver ucciso Aldo Autuori, a Pontecagnano nell’agosto del 2015, aggravato dal metodo mafioso.

Tesone è ritenuto uno degli autori materiali del delitto, i cui mandanti sarebbero Francesco Mogavero ed Enrico Bisogni. Omicidio, secondo la ricostruzione degli investigatori, organizzato da Luigi Di Martino, il quale si sarebbe rivolto a Francesco Mallardo, capo dell’omonimo Clan, operante nel Napoletano, che tramite Stefano Cecere, avrebbe incaricato Antonio Tesone e ad altro complice per l’esecuzione.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento