Omicidio a Scafati, fermato a Pompei l’autore del delitto

È stato catturato a Pompei, nell’abitazione di un lontano parente che non sospettava nulla, l'assassino di Giuseppe Desiderio, il venditore ambulante di 56 anni, incensurato, ucciso ieri pomeriggio a Scafati con una trentina di coltellate al torace.

L'omicida è Pasquale Balzano, 46 anni, incensurato, con il quale la vittima ha lavorato. L’uomo è stato bloccato dai carabinieri che lo braccavano da ieri sera. La lite di ieri pomeriggio, causata da dissidi sui proventi della loro attività da ambulante, è sfociata nell'omicidio.

Il cadavere di Desiderio è stato trovato in via Lo Porto a Scafati all'interno del bagagliaio della propria vettura.

La convivente dell'uomo ucciso, già ieri, aveva indicato ai carabinieri il soggetto con problemi psichici con il quale la vittima condivideva l'attività commerciale e con il quale aveva avuto, di recente, alcuni dissidi.

Intanto continua ad indagare i carabinieri del Reparto Territoriale di Nocera Inferiore per definire nel dettaglio i contorni di questa brutta storia.

Lascia un Commento