Oliveto C. (SA) – Le lasciano una garza nell’addome, 5 indagati

Si era sottoposta nel maggio 2009 al taglio cesareo per dare alla luce la sua seconda bambina, e dopo sette mesi, ha scoperto che i medici le avevano lasciato una garza nell’addome. Ora 5 sanitari in servizio presso l’ospedale San Francesco d’Assisi di Oliveto Citra sono stati raggiunti dall’avviso di conclusione delle indagini preliminari notificato dal pm Cristina Giusti, per il reato di lesioni colpose gravi. In particolare due chirurghi e un’infermiera, in qualità di componenti dell’equipe medica che ha eseguito il taglio cesareo, sono considerati responsabili di aver lasciato la garza nell’addome della donna, la quale dopo 7 mesi ha dovuto subire una operazione per la rimozione del corpo estraneo. Altri due medici sono invece indagati perché, in qualità di sanitari in servizio presso il pronto soccorso, tra settembre e ottobre 2009, hanno omesso di effettuare i dovuti approfondimenti sulla paziente.

Lascia un Commento