Olevano sul Tusciano (SA) – Mandano all’ospedale l’arbitro della partita, denunciati

Sabato scorso hanno mandato in ospedale il giovane arbitro impegnato nella gara di calcio tra l’ASD Santa Teresa e la Santarsenese, del campionato di prima categoria. I responsabili del grave episodio, avvenuto sul campo di calcio di Olevano sul Tusciano, sono un calciatore e il dirigente dell’ASD che sono stati identificati e denunciati dai carabinieri alla Procura della Repubblica di Salerno. Hanno colpito a pugni l’arbitro, un 18enne di Napoli, reo di aver adottato una decisione sgradita alla loro squadra. L’arbitro prima è stato costretto a rinchiudersi negli spogliatoi e una volta tornata la calma è stato accompagnato al Pronto soccorso dell’ospedale di Battipaglia dove è stato medicato e giudicato guaribile in sette giorni per trauma cranico. Per tutti i giocatori della compagine battipagliese e per il dirigente oltre la segnalazione all’Autorità Giudiziaria è scattata la richiesta di adozione nei loro confronti del DASPO per la durata di tre anni. E oggi è arrivata anche la pesante sanzione inflitta ai protagonisti dell’aggressione dalla FIGC Campania.

Lascia un Commento