OGGI SI PARLA DEL NUOVO LIBRO DI ANIELLO D’ANGELO

E’ stato ospite di Radio Alfa nei mesi scorsi per parlarci del libro “L’uomo che urla”, su un episodio di malasanità vissuto sulla propria pelle. Oggi torna ad essere ospite di “Letto alla Radio”, la rubrica dedicata ai libri curata da Annavelia Salerno, Aniello D’Angelo, ex diacono ed ex insegnante di religione, che ha recentemente pubblicato “Santa ipocrisia, perché abbandono la chiesa cattolica”. Alle 19.40, ai microfoni di Radio Alfa, D’Angelo parlerà del libro che ha fatto tanto discutere per il contenuto dell’opera, il cui senso si comprende già dal sottotitolo. “Nel corso degli anni – racconta D’Angelo – grazie all’esercizio del ministero diaconale, ho dovuto prendere atto della enorme discrepanza, tra quanto riportato nella ‘Lumen Gentium’ e quanto vissuto fuori dalla liturgia (…). La storiografia dà testimonianza certa di come, attraverso i secoli e dopo le varie scissioni interne, la chiesa cattolica abbia difeso, a denti stretti, la sua posizione di ‘preminente potere’, tanto sulle nazioni, quanto sui membri che in essa vivono”. Nel libro D’Angelo racconta le vicende che lo hanno visto insegnante di religione presso il liceo Scientifico vallese e diacono: in passato ha presentato un esposto denuncia alla Procura della Repubblica presso il tribunale di Vallo, per il suo spostamento ingiustificato nel 2003 dal Liceo Scientifico. Successivamente ha deciso di svestire i panni di diacono per le motivazioni che egli stesso ci racconterà lunedì. Il ricavato del libro, prenotabile su edizionicenacolo@libero.it, andrà in beneficenza. L’intervista potrà essere ascoltata in streaming su nostro sito e riascoltato in replica domenica alle 17.15.

Lascia un Commento