OGGI, A IL FARO, IL CENTRO DISABILI DI BELLOSGUARDO

L’appuntamento di oggi con "Il faro – Guida di utilità sociale", condotto da Annavelia Salerno, sarà l’occasione per parlare delle attività del Centro diurno per disabili di Bellosguardo denominato "Diversi Talenti", un’iniziativa nata circa due anni fa nell’ambito delle attività del Piano di Zona Ambito S/6 alla quale fanno capo circa nove comuni della Valle del Calore e degli Alburni. Il centro oggi è frequentato da diverse persone con problematiche di vario genere, che qui trovano l’occasione per stare insieme, combattere la solitudine di chi "non è normale", e svolgere attività di manipolazione, anche grazie all’ausilio degli assistenti che lavorano nel centro e che li aiutano a realizzare disegni e lavoretti. Le persone che frequentano il centro, inoltre, possono contare sul servizio trasporto che li prende e li riporta a casa. Si dice soddisfatto l’assessore alle politiche sociali, Franco Peduto, che da anni si batte a favore di chi è più debole e purtroppo spesso indifeso. Peduto, inoltre, fa sapere che a breve sarà attivata una sinergia tra il Comune di Bellosguardo, il Piano di Zona Ambito S/6, l’Asl Sa/3 e l’Istituto Tecnico Industriale "Valitutti", che prevede il servizio di trasporto a scuola dei ragazzi che frequentano l’ITI, poi al centro di Bellosguardo, dove potranno pranzare e trascorrere il pomeriggio insieme, infine a casa. Il tutto senza spese per le famiglie e nell’ottica di offrire nuove opportunità ai ragazzi ma anche un aiuto concreto alle famiglie. Del centro per disabili di Bellosguardo si parlerà oggi, alle 18.45, in occasione di una nuova puntata della rubrica "Il faro", che si può ascoltare anche in streaming su www.radioalfa.fm; successivamente l’intervista potrà essere riascoltata per una settimana sul sito della radio alla sezione "eventi-il faro".

Lascia un Commento