Nuovo raid vandalico al Palazzetto dello Sport di Sarno, denunciati quattro giovani

Nuovo raid vandalico al Palazzetto dello Sport di Sarno. Sono stati bloccati e denunciati ieri i responsabili. Si tratta di quattro giovani di età compresa i tra i 18 ed i 20 anni: un ragazzo di origini albanesi, un giovane di Poggiomarino, un ragazzo e una ragazza di Roma.

Quando sono stati sorpresi dalle forze dell’ordine, avevano già sfondato due porte e stavano tentando di portare via del materiale sportivo. I quattro potrebbero essere anche gli autori dell’atto vandalico di martedì scorso quando sono state trovate distrutte le porte di accesso e quelle degli spogliatoi, il pavimento imbrattato, scaricati gli estintori e le reti tagliate.

Ad accorgersi di quanto stava accadendo ieri è stato il custode che ha allertato subito le forze dell’ordine. Uno dei quattro ha provato a fuggire via ma è stato rincorso e bloccato. I giovani ora saranno ascoltati per chiarire le proprie posizioni.

Lascia un Commento