Nuova sentieristica per il Parco. Chiamati a raccolta associazioni ed enti montani

Il Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni coinvolge le associazioni locali nella riorganizzazione della sentieristica nell’area protetta. È stato stabilito nel corso di un recente incontro che si è svolto a Palazzo Mainenti tra l’ente, i consiglieri del parco, i Presidenti delle Comunità Montane, i rappresentanti delle associazioni CAI e FIE e di altre associazioni attive sul territorio. Il compito delle varie associazioni sarà quello di selezionare i sentieri più suggestivi e di maggiore interesse per orientare in modo corretto le future progettualità, mentre l’impegno degli enti montani sarà quello di provvedere alla manutenzione e alla cura dei sentieri. Con la collaborazione dei vari organismi chiamati in causa, l’ente parco spera di realizzare la Rete dei Sentieri del Parco, fruibile ovviamente anche con il supporto e l'utilizzo delle nuove tecnologie informatiche.

“Non possiamo permettere che in uno dei luoghi più belli del Mondo non ci sia una corretta informazione, tutela  e valorizzazione dei nostri sentieri – ha affermato in occasione dell’incontro il Presidente del Parco, Tommaso Pellegrino – Nell'ambito di una più generale apertura e rilancio della sinergia del Parco con i Cittadini del Parco, a breve sarà istituito, con  il Coordinamento dei Consiglieri Malatesta e Curcio, un tavolo tecnico aperto a chiunque vorrà dare il proprio contributo.”

Lascia un Commento