Nuova missione per il Reggimento Guide di Salerno in Libano

Le Guide di Salerno sono tornate in Libano, per una nuova missione assumendo il comando del contingente ITALBAT al posto del 7° Reggimento alpini di Belluno. Lo scambio di consegne è avvenuto giovedì scorso nella base militare di Al Mansouri, nell’area di operazioni a guida italiana nel sud del Libano.

Il Colonnello Antonio Arivella comandante degli Alpini ha ceduto la responsabilità dell’area di competenza nazionale nella terra dei cedri al parigrado Giacomo Giannattasio, comandante del Reggimento Guide di Salerno che sono dispiegate in teatro d’operazioni con il battaglione Cernaia dell’8° Reggimento bersaglieri.

Dall’aprile scorso i peacekeepers italiani hanno operato nell’area sotto l’egida delle Nazioni Unite e nel rispetto della risoluzione 1701 del 2006 con molteplici attività operative, di giorno e notte anche in stretta cooperazione con le Forze Armate dell’Esercito libanese (LAF), con un una particolare attenzione mirata al pattugliamento lungo la linea di demarcazione denominata Blue Line.

Lascia un Commento