Nocera Superiore, prevenzione incendi: divieto di appiccare fuochi all’aperto

Per prevenire gli incendi che stanno devastando il territorio, il sindaco di Nocera Superiore, Giovanni Maria Cuofano, ha firmato un’ordinanza che vieta l’accensione di fuochi all’aperto a seguito della pulizia di fondi ed orti privati ed ogni altro comportamento che possa provocare incendi boschivi.

Fino al 30 settembre, sarà vietato bruciare stoppie, erbacce e sterpaglie, utilizzare apparecchi a fiamma libera o elettrica per tagliare metalli, usare fornelli e sparare fuochi d’artificio.

I trasgressori saranno puniti con sanzioni da 150 euro per chi appicca le fiamme a sterpaglie ed erbacce, e da 500 euro per coloro che danno fuoco a materiali diversi dagli scarti vegetali. Infine il primo cittadino invita i cittadini a segnalare al Corpo Forestale, ai Vigili del Fuoco, ai Carabinieri o alla Polizia Locale avvistamenti e movimenti anomali nelle zone pedemontane.

Lascia un Commento