Nocera Superiore, il sindaco Cuofano chiede un piano corse a misura delle esigenze degli studenti universitari

Un piano-corse a misura delle esigenze degli studenti. È quanto chiede il sindaco di Nocera Superiore, Giovanni Maria Cuofano, al delegato alla mobilità dell’ateneo di Fisciano Vincenzo Galdi.

«Malgrado l’incontro sulla mobilità al quale ho preso parte non più tardi di un mese fa al campus durate il quale abbiamo portato all’attenzione del professore Galdi le istanze di un miglior dimensionamento delle corse del trasporto pubblico su Nocera Superiore le modifiche apportate hanno peggiorato la situazione – spiega Cuofano – con sorpresa non solo non sono state recepite le richieste di potenziamento in particolari fasce orarie, come richiesto dagli studenti, ma le corse inserite rendono ancora più difficoltoso il trasporto verso l’ateneo. Voglio immaginare ad un equivoco e credo, quindi, che sulla scorta della sensibilità del delegato dell’Università ci siano i margini per apportare ogni utile accorgimento per venire incontro alle legittime istanze degli studenti di Nocera Superiore. La mobilità studentesca – conclude il sindaco – è uno snodo importante nell’ammagliamento trasportistico tra il campus ed i territori perché un dimensionamento ottimale del trasporto pubblico consente a tanti studenti di poter accedere all’ateneo in maniera agevole per seguire i corsi giornalieri e per sostenere le sessioni d’esame».

Sulla stessa posizione Angelo Angrisani, il delegato del gruppo di studenti di Nocera Superiore. I ragazzi hanno incontrato nuovamente il primo cittadino dopo i primi colloqui di due mesi fa.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento