Nocera Superiore, identificate famiglie che non rispettavano la differenziata

A Nocera Superiore controlli a tappeto per scovare i furbetti della differenziata: il comune infatti ha disposto delle verifiche per accertare che venga rispettato il calendario di conferimento, e nel corso dei controlli sono stati identificati diversi nuclei familiari che conferivano i rifiuti in sacchetti non tracciabili, in quanto sprovvisti di codice a barre.

Il lavoro che ha portato all’identificazione delle famiglie è stato eseguito dalla Polizia municipale e dall’Ufficio Ambiente. Il sindaco Giovanni Maria Cuofano ricorda che i sacchetti per la differenziata sono gratuiti e sono ritirabili al self-service installato all’ingresso del Comune oppure al magazzino di Croce.

Il primo cittadino invita i cittadini a rispettare, sempre, gli orari ed i giorni di conferimento per evitare che il cosiddetto “fuori calendario” resti ai margini delle strade, e a segnalare, anche in forma anonima, chi non fa la differenziata correttamente.

Lascia un Commento