Nocera Superiore, fissata la perizia per chiarire la dinamica dell’incidente in cui morì un 17enne

Si terrà domani la perizia lungo via Nazionale, tra Nocera Inferiore e Nocera Superiore, dove nella notte del 15 aprile scorso si verificò un drammatico incidente stradale in cui perse la vita Raffaele Rossi, appena 17enne.

Sul posto ci saranno consulenti e avvocati, insieme a un ingegnere meccanico nominato dalla Procura che avrà il compito di ricostruire la dinamica dell’incidente in cui furono coinvolte due vetture, quella su cui viaggiava la vittima con altri 5 ragazzi e quella su cui si trovavano tre uomini di Cava de Tirreni. Proprio l’uomo che era alla guida di questa vettura, un 47enne, era stato arrestato con l’accusa di omocidio stradale e poi rilasciato. 

L’uomo ha riferito al magistrato di non aver effettuato alcun sorpasso ma anche di non aver avuto tempo di frenare o evitare l’impatto con l’altra auto.

Domani dunque il perito sul posto effettuerà tutti i rilievi verificando misure e distanze che dovranno poi essere comparate con i danni visibili sui due mezzi, entrambi sotto sequestro. 

Nell’immediatezza dell’incidente furono raccolte anche diverse testimonianze anche se a quanto pare nessuna fornito elementi utili a chiarire la dinamica.  Dal 15 aprile, altri due ragazzi che erano in auto con Raffaele, sono ricoverati nel reparto di Rianimazione.

Lascia un Commento