Nocera Superiore, cavaiola. Il pressing di Cuofano porta un nuovo intervento

Ruspe a lavoro lungo l’alveo del torrente Cavaiola, in località Camerelle. Dopo i lavori di rafforzamento all’arcata, il Genio Civile è intervenuto, su sollecitazione del sindaco di Nocera Superiore, Giovanni Maria Cuofano, con un primo step di lavoro lungo il letto del torrente finalizzato a mitigare la portata delle acque attraverso una migliore regimentazione. L’intervento sul primo tratto dell’alveo ha visto gli operai impegnati sulle pendenze e sulle sponde con una sistemazione necessaria a regolare e mitigare lo scorrimento delle acque verso valle.

“Siamo soddisfatti, ma di certo non ci basta, dichiara Cuofano, il lavoro di sollecitazione e di spinta istituzionale nei confronti della Regione Campania e del Genio Civile per un ambito che non è di competenza del Comune proseguirà sino a quando non ci sarà la completa messa in sicurezza dell’intero alveo del torrente. Sono interventi che non può eseguire il Comune, ma a tutela dell’interesse generale della città continueremo ad essere vigili sulla vicenda e continueremo ad esercitare il pressing necessario affinchè il vengano stanziate nuove somme da destinare ad ulteriori ed urgenti interventi lungo il tratto”.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento