Nocera S. (SA) – Tragedia sul lavoro, muore folgorato operaio Enel

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Ancora una tragedia sul lavoro in provincia di Salerno, la quinta in un mese. Questa mattina a Nocera Superiore ha perso la vita un operaio dell’Enel, Antonio Meloro, 47 anni, originario di Olevano sul Tusciano. L’uomo è rimasto fulminato da una scarica elettrica presso la centrale di voltaggio di via Traversa de Gasperi mentre stava effettuando un intervento di riparazione. Meloro è morto sul colpo. Nulla hanno potuto fare i colleghi della sua squadra di lavoro della ditta di Sarno che si occupa, per conto di Enel, di tutta la manutenzione su strada della rete elettrica del colosso dell’energia. I primi ad arrivare sul posto sono stati i vigili urbani di nocera superiore e i carabinieri della locale stazione. Il cadavere di Antonio Meloro è rimasto all’interno della cabina fino all’arrivo del magistrato di turno, il sostituto procuratore Amedeo Sessa e il medico legale.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

#IoRestoACasa

Ecco un video che spiega come fermare il contagio da #coronavirus

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp