Nocera Inferiore, primario del Pronto Soccorso aggredito da un paziente

Pomeriggio di follia, quello di ieri, all’Umberto I di Nocera Inferiore. Protagonista, suo malgrado, il Direttore facente funzione dell’Unita’ emergenziale, la dottoressa Giovanna Esposito, costretta a chiedere l’aiuto dei carabinieri per cercare di far tornare la calma tra i presenti.

Lo scrive Salerno Sanità. Tensione alle stelle probabilmente per l’attesa da parte di pazienti che non reggono all’ansia e trasformano soprattutto luoghi in cui si affrontano situazioni delicate, come il Pronto soccorso, in campi di battaglia. E la rabbia viene riversata sugli operatori sanitari. 

Le persone coinvolte sono state identificate dai militari. Non è la prima volta. Negli ultimi tempi, si sono verificate anche aggressioni fisiche con conseguenze anche più gravi

Lascia un Commento