Nocera Inferiore, l’appello della Cisal contro il gioco d’azzardo

Singolare appello di Luigi Vicinanza, sindacalista della Cisal di Salerno, che invita l’amministrazione comunale di Nocera Inferiore a non affidare lavori socialmente utili a persone che giocano d’azzardo. L’appello arriva in considerazione del fatto che nel solo 2016 sono stati spesi oltre 57 milioni di euro per il gioco d’azzardo.

Vicinanza invita ad attuare una serie di controlli verso chi andrà a ottenere l’incarico legato ai lavori socialmente utili e, se si tratta di un giocatore, aiutarlo attraverso il Piano di Zona S1.

“Alla crisi del lavoro non va aggiunta quella dei valori”, ha spiegato il sindacalista della Cisal.

Lascia un Commento