Nocera Inferiore, inquinamento Fosso Imperatore, interviene Ciro Marino della Uila Uil

Il segretario generale della Uila Uil Salerno, Ciro Marino, interviene sulla situazione relativa all’inquinamento di Fosso Imperatore, a Nocera Inferiore, su cui, dice, “gli imprenditori del settore agroalimentare non possono più continuare a fare scena muta”.

Chiede dunque ai titolari delle aziende del comparto, che spesso professano l’importanza della qualità dei prodotti, di fare squadra contro i veleni sversati nel corso d’acqua che divide le comunità di Nocera Inferiore e San Valentino Torio. Per Marino è dovere delle istituzioni di tutelare i posti di lavoro, senza però dimenticare che l’ambiente e i prodotti che vengono realizzati meritano lo stesso trattamento.

“Alle associazioni datoriali – conclude – propongo ancora un sistema di premialità, che dia meriti a chi realizza un prodotto di eccellenza rispettando tutta la filiera che va dal lavoro all’ambiente. Di fronte a questo scempio non si può più rimanere in silenzio”.

Lascia un Commento