Nocera Inferiore, infermieri assenteisti condannati ai servizi sociali

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo
Le Cotoniere Saldi

Tre infermieri dell’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore dovranno svolgere un anno di volontariato. E’ la pena alternativa a cui sono stati condannati per evitare il processo per truffa aggravata dopo che sono stati scoperti a timbrare il cartellino tra loro allontanandosi senza motivo dal luogo di lavoro. Il Giudice per le indagini preliminari ha autorizzato la messa alla prova, così come chiesto dai loro avvocati. 

Le indagini su questi casi di assenteismo erano state avviate dalla Polizia giudiziaria nel novembre 2016 anche prima del caso più clamoroso scoppiato al Ruggi di Salerno. Secondo le indagini svolte all’ospedale dell’Agro nocerino, i tre infermieri, attraverso una serie di raggiri, facevano risultare la propria presenza in ufficio, scambiandosi il timbro del cartellino marcatempo, per poi allontanarsi senza autorizzazione.

Con le loro condotte avrebbero causato un profitto ingiusto, quantificato dalla polizia giudiziaria in poco più di 800 euro per almeno due dei tre indagati.

Una volta conclusa l’indagine – come ricorda il Mattino-  la procura di Nocera Inferiore aveva chiesto per i tre una misura cautelare personale, come la sospensione dall’attività lavorativa per nove mesi. Richiesta respinta dal gip che invece ha accolto la richiesta dell’avvocato difensore di messa alla prova con lavori di pubblica utilità per estinguere il reato. 

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.
Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa
Le Cotoniere Saldi

Lascia un Commento