Nocera Inferiore – Furti e riciclaggio di veicoli, 19 ordinanze

Smantellata stamani all’alba un’organizzazione che secondo le indagini dei carabinieri del Reparto Territoriale di Nocera Inferiore rubava e riciclava autoveicoli. I presunti appartenenti, individuati dagli investigatori sono 19 e sono stati raggiunti da un’ordinanza cautelare. Fra loro c’è anche un funzionario della motorizzazione civile di Napoli, che è stato sospeso dalle funzioni. I provvedimenti, emessi dal Gip del Tribunale di Nocera Inferiore, sono stati eseguiti nella stessa Nocera, a Pagani, Bracigliano, Salerno, Boscoreale e Roma. Oltre al funzionario sospeso, cinque persone sono finite in carcere, sei ai domiciliari, sette hanno l’obbligo di presentarsi alla polizia giudiziaria.
Le indagini coordinate dal pubblico ministero della Procura nocerina, Roberto Lenza, furono avviate nel novembre del 2011, quando in un garage di Nocera Inferiore, furono trovate un’auto rubata, centraline elettroniche clonate, armi, munizioni e oltre 120 banconote false da 20 euro. Di qui gli investigatori sono risaliti ai presunti componenti dell’organizzazione che provvedeva attraverso Internet all’acquisto di auto incidentate ed a commissionare successivamente furti dello stesso tipo di veicoli sui quali venivano trasferiti i dati identificativi delle auto gravemente danneggiate. Poi avveniva la vendita. Per l’operazione di riciclaggio l’organizzazione disponeva di carrozzieri di fiducia, come pure di agenzie per le pratiche auto e di un funzionario della motorizzazione civile di Napoli.

Lascia un Commento