Nocera Inf. – 15 ultras della Nocerina arrestati per scontri 30 agosto

Quindici ultras della Nocerina sono stati arrestati questa mattina dalla Digos della Questura di Salerno per gli incidenti avvenuti lo scorso 30 agosto, prima della gara serale di Lega Pro fra Nocerina e Perugia. Tra loro ci sono anche tre tifosi denunciati per violenza privata in relazione al derby farsa con la Salernitana del 10 novembre.
Gli scontri avvennero dinanzi allo stadio San Francesco di Nocera e videro protagonisti due gruppi delle opposte fazioni. Nel corso degli incidenti rimasero feriti otto rappresentanti delle forze dell’ordine. Le ordinanze di custodia, di cui 4 in carcere e 11 ai domiciliari, sono state emesse dal Gip del Tribunale di Nocera Inferiore su richiesta della locale Procura della Repubblica.
I quindici arrestati di stamani, secondo le indagini condotte dalla Digos, si sarebbero resi responsabili di gravi incidenti avvenuti la sera del 30 agosto nei pressi dello Stadio San Francesco, prima della partita della Nocerina che ospitava il Perugia. Gli indagati devono rispondere a vario titolo dei reati di violenza e resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento e porto di oggetti atti ad offendere.
Nel frattempo proseguono le indagini della Digos anche per i fatti collegati al derby farsa Salernitana-Nocerina del 10 novembre. Sono una 40ina finora le persone denunciate per violenza privata.

Lascia un Commento