Nocera I. (SA) – Truffa ai danni dell’Inps e dell’UE, 34 indagati

Una truffa da 3 milioni di euro ai danni dell’Inps e dell’Unione europea che coinvolge 34 persone è stata scoperta nell’Agro nocerino sarnese dai carabinieri del Nucleo Antifrodi di Salerno, le cui indagini sono state coordinate dalla Procura della Repubblica di Nocera Inferiore. E’ stato eseguito un sequestro preventivo di beni mobili ed immobili per un valore di circa 1 milione e 200mila euro, nell’ambito dell’indagine denominata “Oro Verde”. Fra le 34 persone che risultano indagate ci sono imprenditori agricoli e funzionari pubblici, ritenuti responsabili di vari reati che vanno dall’associazione per delinquere alla truffa aggravata finalizzata al conseguimento di erogazioni pubbliche, alla rivelazione di segreti d’ufficio e al falso ideologico. I carabinieri del Nac di Salerno avrebbero individuato un circuito affaristico-criminale che negli anni avrebbe provocato un rilevante danno all’Erario derivante da indebite erogazioni previdenziali ed assistenziali relative a circa 5.000 falsi braccianti agricoli destinatari di indennità di disoccupazione, di maternità e di malattia.

Per realizzare la truffa gli indagati avrebbero assunto braccianti agricoli esistenti solo sulla carta; prodotto falsi certificati di lavoro; falsificato contratti di affitto per acquisire “titoli” per finanziamenti comunitari relativi al conferimento di pomodoro da industria per circa 150mila euro.

Lascia un Commento