Nocera I. (SA) – Tifosi della Nocerina pronti alla rissa con quelli della Paganese. Scontri

E’ stato necessario l’uso di lacrimogeni per disperdere alcuni facinorosi di nocera inferiore che, a causa della storica rivalità con la tifoseria paganese, hanno dato vita ad uno spettacolo per nulla edificante, lanciando sassi e fronteggiando le forze di polizia. E accaduto nella tarda serata di ieri, a Nocera Inferiore. I carabinieri della Compagnia di Nocera Inferiore, in seguito alla promozione in 1^ Divisione Lega Pro della Paganese, e considerando appunto l’accesa rivalità tra le due tifoserie hanno deciso di monitorato il territorio. Sono intervenuti in un primo momento nei pressi del casello autostradale di Nocera-Pagani della A/30, disperdendo un primo gruppo di pseudo tifosi che, a bordo di ciclomotori e motocicli, con i volti coperti da casco e muniti di spranghe e pietre, presumibilmente erano in attesa del pullman della Paganese e della relativa tifoseria di rientro da Chieti. Successivamente, in località S.Chiara, situata a ridosso del confine tra i due comuni, i militari hanno fronteggiato e respinto un ulteriore gruppo di 25 esagitati che sempre con i volti coperti da sciarpe e cappucci, avevano dato luogo ad una fitta sassaiola, con lancio di bombe carta e razzi fumogeni. Per disperdere l’assembramento, è stato necessario fare ricorso ai lacrimogeni. 2 militari sono rimasti feriti e i mezzi militari sono rimasti danneggiati. Sono in corso le indagini l’identificazione degli autori.

Lascia un Commento