Nocera I. (SA) – Soldi falsi, misure cautelari per 11 persone tra il Salernitano e nel Napoletano

Un’associazione a delinquere dedita alla detenzione e spendita di banconote false è stata sgominata questa mattina nel corso di  un’operazione dei carabinieri del Reparto Territoriale di Nocera Inferiore. Si tratta di 11 persone residenti tra Nocera Inferiore, Sarno, Salerno e Napoli, nei cui confronti è stata eseguita un’ordinanza di applicazione di misura cautelare emessa dal GIP del Tribunale di Nocera Inferiore su richiesta della locale Procura. Cinque persone sono finite in carcere, tre ai domiciliari, due hanno ricevuto l’ordine di presentarsi alla Polizia Giudiziaria e un’altra ha l’obbligo di dimora.
L’indagine è partita nell’agosto 2011, da un episodio di spendita di una banconota contraffatta da 100 euro in un negozio di Nocera Superiore. Gli accertamenti successivi, condotti anche con l’ausilio di mezzi tecnici, hanno permesso non solo di individuare gli autori degli episodi di spendita ma anche di ricostruire l’organigramma della banda che si riforniva di banconote contraffatte nel napoletano e si occupava poi di smerciarle in Campania e nell’intero territorio nazionale, reinvestendo parte degli elevati profitti nell’acquisto di ulteriori partite di denaro falso. Gli investigatori dell’Arma che hanno sequestrato 110 banconote da 100 euro false, stanno cercando di individuare la stamperia dei soldi falsi.

Lascia un Commento