Nocera I. (SA) – Si è costituito il vigilante fuggito con i soldi, del denaro ancora nessuna tracci

Aniello Pastore, il vigilante di 44 anni che mercoledì scorso si era dileguato con 900 mila euro in contanti che trasportava sul furgone portavalori della società Ipervigile, si è costituito questa mattina davanti al colonnello Fabio Cagnazzo, comandante del nucleo investigativo dei carabinieri del gruppo di Castello di Cisterna (Napoli). L’uomo, accompagnato dal suo legale, l’avvocato Rosario Pagliuca, è apparso sereno, ha consegnato la pistola d’ordinanza ma non ha motivato il suo gesto. Il 44enne ha poi indicato in un fondo agricolo di Nocera Inferiore, il luogo in cui avrebbe nascosto il bottino, ma dalle prime ricerche effettuate dai Carabinieri non sono emerse novità.

Lascia un Commento