Nocera I. (SA) – Scontri Nocerina- Paganese, 3 arresti

Tre persone sono state arrestate dai carabinieri in seguito degli scontri verificatisi ieri pomeriggio, al termine dell’incontro di calcio Nocerina – Paganese, disputatosi a porte chiuse presso lo stadio “San Francesco” a Nocera Inferiore, e valevole per TIM CUP 2012/2013. Un gruppo di circa 100 facinorosi paganesi, di cui una gran parte con volti travisati ed alcuni anche armati di spranghe in ferro, giunti in prossimità di Piazza S. Chiara, area di confine tra i due abitati, hanno attaccato il dispositivo posto a sbarramento il cui compito era quello di evitare al corteo di entrare a contatto con abitanti e tifoseria opposta. I facinorosi hanno lanciato pietre, tondini e cubetti di acciaio, bottiglie di vetro, candelotti fumogeni e grossi petardi. A quel punto i carabinieri hanno effettuato una carica anche con l’uso di lacrimogeni, arrestando 3 persone per concorso in resistenza e violenza a Pubblico ufficiale aggravate, lesioni personali, danneggiamento, porto ingiustificato di oggetti atti offendere, lancio di materiale pericoloso e possesso di artifizi pirotecnici in occasione di manifestazioni sportive. I 3 arrestati di 25, 19 e 23 anni sono stati condotti nelle proprie abitazioni in regime di arresti domiciliari. Nel corso degli scontri 5 militari dell’Arma hanno riportato lesioni ed un mezzo è rimasto danneggiato.

Lascia un Commento