Nocera I. (SA) – Respinti gli arresti per le donne brasiliane accusati di aver truffato un uomo

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo
Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL

Respinta dal giudice dell’udienza preliminare del Tribunale di Nocera Inferiore la richiesta di arresti per le tre donne brasiliane coinvolte nella truffa ai danni di un farmacista di Pagani. Il giudice Scermino ha ritenuto che Monique Oliveira De Souza e Flavia Kelly Correa non avessero concorso con Edjiane Maria De Silva nel reato di tentata estorsione al professionista paganese. La De Silva, secondo il giudice delle indagini preliminari, aveva desistito da sola dalla sua condotta estorsiva perché avrebbe chiesto al presunto strozzino, che la teneva in scacco, di non chiedere nessuna somma e che sarebbe stata lei a pagare l’usuraio. Le tre donne erano state fermate nei giorni scorsi con l’accusa di aver truffato per una cifra di 350mila euro il professionista e di aver tentato un’estorsione da 200mila euro. Fermo poi non convalidato dal Gip.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

 
Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp