Nocera I. (SA) – Muore dopo una colonscopia. Avviata inchiesta

La Procura del Tribunale di Nocera Inferiore ha avviato un’inchiesta sulla morte di un 58enne di Corbara avvenuta in seguito ad una colonscopia effettuata all’interno dell’Ospedale Umberto I di Nocera Inferiore e che avrebbe provocato la perforazione dell’intestino. I parenti dell’uomo hanno presentato una denuncia secondo la quale la causa del decesso sarebbero le errate manovre durante la colonscopia.  
L’uomo
, si era recato in ospedale qualche giorno per effettuare l’esame diagnostico. Subito dopo però il 58enne avrebbe accusato un forte dolore continuati anche nei giorni successivi. L’uomo è stato portato in emergenza all’ospedale dov’è stato operato d’urgenza. Nel corso dell’intervento è stato rimosso il tratto intestinale danneggiato ma ciò non è bastato ad evitare uno choc settico e la conseguente morte. Nelle prossime ore sarà avviata anche un’inchiesta interna.

Lascia un Commento