Nocera I. (SA) – Medico e infermiere si picchiano all’Umberto I

La Direzione dell’Umberto I di Nocera Inferiore ha aperto un’inchiesta interna dopo quanto accaduto giovedì pomeriggio in una sala operatoria del reparto neurochirurgico dove un medico e un infermiere hanno inscenato una vera e propria scazzottata mentre una donna, già sul lettino, attendeva di essere operata. Ne dà oggi notizia il Corriere del Mezzogiorno. In base ad una prima ricostruzione dei fatti, il paramedico avrebbe effettuato un movimento sbagliato, di fatto inquinando il lettino operatorio. Un gesto che avrebbe scatenato l’ira del chirurgo. Quest’ultimo avrebbe prima invitato l’infermiere ad allontanarsi, ma di fronte al diniego del paramedico lo ha colpito, dando vita ad una scazzottata culminata con una testata sul labbro dell’infermiere. L’uomo è stato medicato in ambulatorio e poi è stato sottoposto ad un controllo ai denti mentre solo ieri mattina il medico ha deciso di sottoporsi a sua volta ad un controllo. I vertici ospedalieri sono alla ricerca della verità, ma a suscitare perplessità è il fatto che non è il primo caso del genere. Nella stessa sala operatoria, a luglio di due anni fa, la rissa scoppiò tra un neurochirurgo e due anestesisti.

Lascia un Commento