Nocera I (SA) – Lite sul confine, bidello ucciso a colpi di fucile

Un omicidio è avvenuto ieri a Nocera Inferiore probabilmente per questioni legate a confini fra vicini di casa. La vittima, Prisco Fortino, di 57 anni, bidello in una scuola di Roma, è stato ucciso con due colpi di fucile calibro 12. Il suo corpo è stato trovato in un canalone di via Vasca, in una zona agricola di Nocera Inferiore, in un fondo di sua proprietà. Sul posto sono intervenuti gli agenti del commissariato locale, la squadra mobile della Questura di Salerno e i carabinieri del Reparto territoriale di Nocera. Il cadavere presentava una ferita all’altezza di un orecchio e un’altra all’addome. Gli investigatori hanno fermato un uomo di 69 anni. che è stato interrogato nel commissariato di polizia di Nocera Inferiore e dovrebbe essere sottoposto all’esame dello stube per verificare se ha usato un’arma da fuoco. Il possibile movente dell’omicidio potrebbe essere una lite per i confini di terreni agricoli. Prisco Fortino, sposato e padre di due figli, lavorava a Roma e tornava a casa nei fine settimana.

Lascia un Commento