Nocera I. (SA) – Senza frutto le ricerche della Guardia Giurata fuggita con 900mila euro

Sono rimaste senza frutto, fino ad ora, le ricerche di Aniello Pastore, 44 anni, la guardia giurata che ieri mattina si è impadronita di 900 mila fuggendo poi con il furgone dell’Istituto di Vigilanza a Nocera Inferiore. Non sono ancora chiare le motivazioni del gesto, messo in atto, secondo i colleghi, da un professionista del settore irreprensibile. L’uomo, è di fatto separato dalla moglie.Tra i due ieri mattina ci sarebbe stato l’ultimo di una serie di violenti litigi. Il collega di lavoro del portavalori é stato subito interrogato dai militari e dal magistrato. L’accusa nei confronti di Pastore è di appropriazione indebita aggravata. Le ricerche, insieme ad un identikit della guardia giurata sono state estese ai posti di frontiera, anche se la sensazione degli investigatori è che l’uomo non abbia lasciato il territorio nazionale.

 

Lascia un Commento