Nocera I. (SA) – Confiscati beni alla camorra

Beni per un valore di un milione e mezzo di euro sono stati confiscati a Macario Mariniello, pregiudicato di 52 anni di Nocera Inferiore, attualmente in carcere. I beni confiscati, tra cui figurano un’impresa di costruzione, 21 box auto di nuova realizzazione, due locali magazzino, un appartamento con annesse pertinenze, un terreno ed un fuoristrada, sono stati già sequestrati dalla Direzione Investigativa Antimafia di Salerno, lo scorso 20 luglio. Nella sentenza di confisca è stata disposta per Macario Mariniello la sorveglianza speciale per tre anni, misura che sarà applicata al momento in cui l’uomo tornerà in libertà. Mariniello fin dagli anni ‘80 avrebbe ricoperto un ruolo di spicco nella N.C.O. di Raffaele Cutolo, poi dopo il sopravvento della Nuova Famiglia di Carmine Alfieri e Pasquale Galasso, il 52enne sarebbe diventato il loro referente dell’agro nocerino.

Lascia un Commento