Nocera I. – Montalbino, scoperta una discarica a cielo aperto

C’era di tutto, addirittura un intero banco frigo di bar, pneumatici e materiali di risulta di lavori edili, rifiuti speciali elettrici e di scarti di carrozzerie, cumuli di vetro e di vestiti. E il quadro desolante dinanzi al quale si sono ritrovati i volontari di Legambiente a Montalbino nel corso della seconda giornata di “Puliamo il Mondo 2013” nell’Agro nocerino-sarnese, promossa dal circolo Leonia Legambiente a Nocera Inferiore. L’iniziativa, realizzata in collaborazione  con l’associazione “Montagna Amica” e con il patrocinio morale del Comune di Nocera Inferiore ed il supporto logistico società Nocera Multiservizi, ha preso il via questa mattina alle ore 9 da Montalbino, nei pressi dell’ingresso del Percorso della Salute. Luana Mattiello, presidente del circolo Leonia Legambiente ha spiegato che i volontari sono tornati dopo un anno a Montalbino e nulla è cambiato, anzi se possibile la situazione è ancora più grave di quella che è stato denunciato da anni con un’impressionante quantità di rifiuti speciali che ormai è diventata parte integrante di quello che invece dovrebbe rappresentare il “polmone verde” della città di Nocera Inferiore.

Lascia un Commento