Nessuna situazione critica da Covid19. Dal 3 giugno spostamenti liberi fra Regioni  

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo
Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL

I dati dell’Istituto superiore di sanità non evidenziano al momento situazioni critiche in relazione all’epidemia di covid-19 e dunque si va verso la conferma della riapertura completa del Paese il prossimo 3 giugno.

Cadranno da questa data i divieti di spostamento fra regioni e sarà possibile tornare a muoversi liberamente in tutta Italia, dopo quasi tre mesi. 

 

Lo ha confermato il ministro della Salute, Roberto Speranza, al termine del vertice convocato ieri dal premier Giuseppe Conte con i capi delegazione della maggioranza. 

Il decreto legge vigente prevede dal 3 giugno la ripresa degli spostamenti infraregionali e al momento non ci sono ragioni per rivedere la programmata riapertura degli spostamenti. Sul territorio nazionale, ci sono Regioni con un numero molto elevato e altre a basso contagio; ecco perché, nel momento in cui aumenterà “la frequenza e l’entità” della circolazione nel paese, bisognerà avere molta cautela ed essere pronti a isolare gli eventuali nuovi focolai. I dati del monitoraggio sono incoraggianti. I sacrifici importanti del lockdown hanno prodotto buoni risultati. 

Per riaprire i ‘confini’ fra regioni non ci sarà neanche bisogno di un nuovo Dpcm: quello in vigore prevede infatti il divieto di spostamenti infraregionali fino al 2 mentre a partire dal giorno successivo questi possono essere “limitati solo con altri provvedimenti. Decidendo di riaprire tutto il paese ci deve essere il “rispetto rigoroso” delle misure di distanziamento, igiene e divieto di assembramento. Non solo: i sistemi sanitari devono continuare ad essere rafforzati per fronteggiare una possibile risalita dei contagi e bisogna essere pronti ad isolare eventuali zone rosse. 

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp