Neonato ustionato al Ruggi, sospesa temporaneamente la responsabile del Reparto

E’ stata temporaneamente sospesa la dottoressa Graziella Corbo, responsabile facente funzioni del Reparto di Terapia Intensiva Neonatale all’ospedale Ruggi di Salerno.

La decisione della direzione dell’Azienda Ospedaliera è arrivata in seguito all’episodio di lunedì scorso in cui un neonato è rimasto ustionato durante il bagnetto post-parto, a causa dell’acqua troppo calda, riportando ustioni sul 20% del corpo.

La sospensione della dottoressa Corbo è stata decisa, con effetto immediato poiché è venuto meno il suo rapporto di fiducia con la direzione strategica. A quanto pare la puericultrice incaricata, impegnata al telefonino, avrebbe affidato il neonato ad un’allieva, non rispettando l’obbligo di controllo. Graziella Corbo, dopo aver appreso cosa fosse accaduto, avrebbe fatto la comunicazione alla Direzione sanitaria solo a distanza di circa 7 ore, decidendo autonomamente anche il trasferimento del neonato al Cardarelli di Napoli.  

Dunque in attesa di ulteriori, eventuali, provvedimenti che potranno essere assunti al termine degli accertamenti della Commissione disciplinare è scattata la sospensione temporanea per la responsabile del Reparto TIN del Ruggi.

Lascia un Commento