Neonato trovato morto a Roccapiemonte, fermati marito e moglie

Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL
Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Marito e moglie sono stati fermati per l’abbandono del neonato trovato morto ieri sera in una siepe nei pressi di un parco residenziale a Roccapiemonte in via Roma.

Nel corso della scorsa notte sono stati i Carabinieri della Compagnia di Mercato San Severino e del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Salerno a sottoporre a fermo di indiziato di delitto per omicidio marito e moglie rispettivamente di 47 e 42 anni, residenti nello stesso parco dove è avvenuto il ritrovamento.

Ieri sera verso le 19 un condomino dello stesso parco, un 63enne, mentre usciva con la moglie, recandosi in garage a prendere l’auto ha notato il corpicino che giaceva senza vita. In un primo momento l’uomo ha pensato si trattasse di un bambolotto lasciato a terra da qualche bambino.

 

“Ma poi, purtroppo – ha raccontato il signor Mario – mi sono accorto che era un bambino in carne ed ossa, già morto ahimè! Ho avuto davvero un tonfo al cuore, troppo strazio, una scena che non dimenticherò mai più in vita mia”, ha commentato. Il piccolo aveva ancora il cordone ombelicale al collo ed una vistosa ferita alla testa. Ha quindi avvisato i soccorsi.

Sul posto, a pochi passi dal torrente Solofrana che segna il confine con il comune di Castel San Giorgio, sono arrivati nel giro di pochi minuti i volontari della Protezione Civile, la polizia municipale, i carabinieri di Mercato San Severino e Castel San Giorgio.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp