Neonata trovata morta a Roccapiemonte, ieri accertamenti del Ris

Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL
Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Gli esperti del Ris di Roma, il Reparto investigazioni scientifiche dei Carabinieri, ieri sono stati a Roccapiemonte nella casa di Via Roma dove è venuta alla luce la neonata trovata morta il 2 settembre in una siepe nei pressi dell’abitazione all’interno di un parco residenziale.

Gli stessi esperti oggi dovrebbero completare gli accertamenti.

La donna 41enne che ha partorito la bimba è in carcere con l’accusa di omicidio volontario. Secondo il gip, sarebbe stata lei a lanciare la figlia dalla finestra del secondo piano di casa. Per il marito 47enne che è stato rimesso in libertà, il giudice non ha ravvisato indizi di colpevolezza.

 

L’abitazione è stata ispezionata dai carabinieri del Ris, con rilievi scientifici e analisi tecniche effettuate sia all’interno che all’esterno. Si tratta di accertamenti irripetibili eseguiti alla presenza degli avvocati dei due coniugi.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp