Nel Cilento installate 35 telecamere di videosorveglianza contro gli incendi

Nel Cilento sono state installate 35 telecamere di videosorveglianza per contrastare il fenomeno degli incendi boschivi. 

Le telecamere, già attive, serviranno anche per individuare i resposanibili, come ha annunciato il presidente del Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano e Alburni,  Tommaso Pelelgrino, il quale ha anche affermato che nel caso in cui dovessero essere identificati gli autori di atti incendiari, il Parco si costituirà parte civile.

Ascolta qui l'intervista realizzata da Carmela Santi.

Tommaso Pellegrino

Lascia un Commento