Nel 2011 la morte della piccola Aurora, 4 medici dell’Ospedale di Polla chiedono rito abbreviato

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Sviluppi oggi nell’ambito dell’inchiesta giudiziaria sulla morte della piccola Aurora Babino, la bimba di tre anni di Teggiano, morta esattamente 4 anni fa all’ospedale Santobono di Napoli dove giunse in gravissime condizioni dopo un doppio ricovero all’ospedale di Polla.

Sono 8 i medici dell’ospedale salernitano imputati di omicidio colposo in concorso per la morte dalla piccola.

Oggi al Tribunale di Lagonegro si è tenuta un’altra udienza in cui il Giudice era chiamato a decidere sulla richiesta di rinvio a giudizio avanzata dall’accusa nei confronti degli 8 medici della pediatria pollese. I legali di quattro imputati hanno chiesto il giudizio abbreviato fissando l’udienza al prossimo 29 aprile. Per gli altri 4 imputati, sul rinvio a giudizio si deciderà in una udienza ancora da fissare.

All’inizio delle indagini, avviate a seguito della denuncia dei genitori della piccola Aurora Babino, gli indagati erano 22 tra medici e infermieri dell’ospedale di Polla e di Napoli. Poi una prima svolta si ebbe con la richiesta di rinvio a giudizio per solo 8 medici allora in servizio alla pediatria dell’ospedale pollese. 

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.
Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento