Navigator in Campania, nuovo presidio alla sede della Regione

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber

Dopo l’aspro botta e risposta di ieri tra il Difensore civico della Regione Campania e il governatore De Luca questa mattina i Navigator della Campania tornano in piazza.

Dalle 10, sotto Palazzo Santa Lucia a Napoli per esortare il Governatore campano a firmare la convenzione che consentirà ad Anpal Servizi di procedere alla  loro contrattualizzazione. Sono quasi 500. 

 

L’obiettivo è di far sentire, ancora una volta, la loro voce ed ottenere un riscontro positivo da parte della Regione Campania. 

I navigatori ricordano che ad oggi quella campana è l’unica regione che si oppone alla contrattualizzazione dei navigator, impedendo di fatto a vincitori di regolare selezione pubblica di intraprendere il percorso di formazione e di assistenza tecnica nei Centri per l’impiego regionali. L’obiettivo delle proteste è di riuscire a far valere quello che loro ritengono essere “un diritto e cominciare il percorso formativo e professionale previsto, superando – aggiungono – questa fase che ci vede ostaggio dell’attuale situazione politica”. 

Il navigator è un tutor nella ricerca di un lavoro per coloro che percepiscono il Reddito di Cittadinanza. 

 

Per ricevere le nostre notizie in tempo reale, unisciti gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber
 

Lascia un Commento