NAPOLI – Valiante scrive all’AD di Poste Italiane per evitare che vengano chiusi gli uffici

Il consigliere regionale Gianfranco Valiante ha scritto all’amministratore delegato di Poste Italiane per chiedere di "riconsiderare il provvedimento che stabilisce la chiusura di 46 uffici postali in provincia di Salerno". Valiante ha anche sollecitato il prefetto Gerarda Maria Pantalone a convocare un incontro urgente sul tema. Valiante, nella missiva ricorda che gli uffici da chiudere sono situati per lo più in territori decentrati o già fortemente penalizzati per la loro posizione e dalla carenza di un valido sistema di mobilità. “Sarebbe assai problematico, si legge, per migliaia di pensionati, abitanti in paesi isolati, recarsi con mezzo proprio a decine di chilometri di distanza per riscuotere le sudate e magre pensioni”. Inoltre dalla chiusura degli uffici non si avrebbe nessun risparmio sostanziale visto che gran parte dei locali ospitanti i servizi sono di proprietà dei Comuni o a loro carico

Lascia un Commento