NAPOLI: Ue ammonisce Campania su emergenza rifiuti. E il Pd bacchetta Caldoro

Il portavoce del commissario europeo all’ambiente, Janez Potocnic ha annunciato un nuovo ammonimento, con una multa da 516mila euro al giorno per la Campania se non adotta gli strumenti utili per risolvere l’emergenza rifiuti. A darne notizia sono il segretario regionale del Pd, Enzo Amendola, e il deputato Fulvio Bonavitacola. «L’ammonimento arrivato oggi dall’Europa – scrivono in una nota congiunta – è chiaro ed è un colpo gravissimo per la nostra regione. Siamo fortemente preoccupati perché saremo costretti a pagare le inefficienze e il continuo fuggire alle proprie responsabilità da parte della Regione». Nei giorni scorsi i due esponenti del Pd avevano chiesto a Caldoro di assumersi in prima persona le responsabilità che gli sono assegnate dalla legge per l’individuazione dei nuovi siti di smaltimento, utilizzando i 150 milioni di euro assegnati alla Regione per l’impiantistica e la raccolta differenziata e, infine, avevano chiesto quando sarebbe entrato in vigore il piano regionale dei rifiuti, approvato la scorsa primavera.

Lascia un Commento