Napoli – Taglio Tribunali. Schifone, giovedì decisione su referendum

Il presidente del Consiglio regionale della Campania, Paolo Romano, ha posto al primo punto dell’ordine del giorno della prossima seduta del Consiglio, giovedì 26 settembre, l’esame della proposta di delibera di richiesta di Referendum abrogativo di alcuni commi dell’art. 1 della legge Cancellieri relativa alla revisione della geografia dei Tribunali e dei decreti 155 e 156 che individuano i Tribunali ordinari, le sezioni distaccate dei Tribunali, le Procure della Repubblica e i Giudici di Pace in soprannumero e da sopprimere.

“La proposta di delibera tiene conto di un interesse generale poiché è impensabile – è scritto in una nota – che le questioni di bilancio dello Stato possano essere risolte con una normativa che alleggerisce le spese, ma peggiora ulteriormente le condizioni operative di un sistema, già oggi in notevole difficoltà, quale quello giudiziario”. Una volta approvata questa delibera saranno 5 le regioni, Abruzzo, Basilicata, Calabria, Puglia, Campania – così come richiesto dall’art. 75 della Costituzione – che hanno chiesto l’abrogazione di quella normativa e sarà possibile avviare l’indizione di un referendum abrogativo, per poterla poi, riscrivere e correggere.

Lascia un Commento