Napoli: SITA, sottoscritto il nuovo contratto con la Regione

E’ stato sottoscritto nel tardo pomeriggio di ieri il nuovo contratto di servizio per l'esercizio dei servizi minimi di trasporto pubblico locale con la Sita Sud. La firma del contratto sancisce la conclusione di una lunga querelle, partita dalla decisione di Sita Sud di recedere dal contratto di servizio a causa dell'insufficienza dei corrispettivi di esercizio. Da qui l'imposizione, da parte della Regione Campania e delle Province di Avellino, Napoli e Salerno, degli obblighi di servizio pubblico. Nel giugno di quest'anno, poi, la SITA SUD ha manifestato la volontà di cessare ogni attività in Campania, con decorrenza dal 1 agosto con il conseguente licenziamento del personale. Il contratto sottoscritto ieri, con valenza fino al 31 dicembre 2014, per un costo di poco più di 21 milioni e mezzo di euro è ad esclusivo carico della Regione Campania.

Lascia un Commento