NAPOLI – Secondo Ganapini, sono pochi i fondi contro il dissesto

Sono pochi i fondi per intervenire sul dissesto idrogeologico in Campania. A dirlo è l’assessore regionale all’ambiente, Walter Ganapini, secondo il quale la Regione ha a disposizione solo il 10% delle risorse che bisognerebbe investire per intervenire contro il dissesto, che riguarda il 7% del territorio regionale. Durante il question time in Consiglio Regionale, Ganapini, in risposta a due interrogazioni sul dissesto di Castellammare e di Pisciotta, ha snocciolato i dati dell’intera regione. 212 comuni su 551, per una superficie di 973 chilometri quadrati, sono ad elevato rischio idrogeologico. Secondo i piani predisposti dalle Autorità di bacino bisognerebbe investire 2,7 miliardi di euro per la manutenzione del territorio, ma quelli disponibili sono solo 220 milioni.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento