NAPOLI – Sanità, per i sindacati sui precari disattesi gli accordi

"Non hanno più valore gli accordi, né le decisioni prese, visto che adesso si ha anche la libertà di bloccare dalla sera alla mattina un decreto importante come quello che ha stabilizzato i lavoratori della sanità". Lo fanno sapere i segretari di Cgil Fp, Cisl Fp e Uil Fpl, Petraglia, Medici e Nastasi, parlando della stablizzazione di 800 precari della sanità campana che da anni lavoravano con contratto a tempo determinato e garantivano i livelli d’assistenza nella sanità regionale. “Non possiamo continuare – concludono i sindacalisti – un percorso lineare con il presidente Caldoro, il commissario ed il sub commissario, perché tutto è stato messo in discussione e adesso sui rapporti futuri cala un buio fitto".

Lascia un Commento