NAPOLI (SA) – Tangenti, condannato ex dipendente della Regione Campania

Cinque anni di reclusione, interdizione dai pubblici uffici e interruzione del rapporto di lavoro di pubblico impiego. E’ la condanna inflitta dal Tribunale di Napoli a Vincenzo Terracciano, il dipendente della Regione Campania, ritenuto responsabile di concussione nei confronti della famiglia Buonocore, proprietaria della società salernitana Buonotourist, che si occupa di trasporto pubblico di persone per conto della Regione. Secondo l’accusa Terracciano costringeva la ditta a versargli ingenti somme di denaro, per evitare ritardi nella procedura di liquidazione dei mandati di pagamento dalla Regione. Terracciano venne arrestato nell’aprile del 2005 a Castel San Giorgio in flagranza di reato. I Carabinieri lo trovarono in possesso di di 1.100 euro appena intascati in cambio della puntualità nei pagamenti. Le banconote furono fotocopiate e venne anche acquisita un’audiocassetta contenente la registrazione della conversazione intercorsa tra Buonocore e Terracciano durante la consegna del denaro

Lascia un Commento