Napoli – Riesame respinge la richiesta di scarcerazione per Cosentino

Il Tribunale del Riesame ha respinto l’istanza di revoca della misura cautelare presentata dai difensori dell’ex sottosegretario all’Economia Nicola Cosentino che dovrà rimanere agli arresti domiciliari in provincia di Isernia.
La Decima sezione del Tribunale del Riesame di Napoli si è pronunciata sulla sussistenza delle esigenze cautelari dopo che la Cassazione, nel giugno scorso, aveva annullato una precedente ordinanza emessa da un’altra sezione del Riesame che aveva confermato il carcere a carico dell’esponente campano del Pdl ritenendolo ancora in grado di influenzare la scena politica nonostante avesse abbandonato tutte le cariche istituzionali e in seno al partito. L’ex sottosegretario è imputato in due processi al Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, per concorso esterno in associazione camorristica e reimpiego di capitali illeciti.

Lascia un Commento