Napoli, migliora la studentessa dell’Università di Salerno colpita da Meningite

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber


Migliorano le condizioni di salute di Michela, la giovane studentessa dell’Università di Salerno colpita da meningite. Lo hanno reso noto i sanitari del reparto Malattie Infettive del Cotugno di Napoli presso cui è ricoverata la 21ennne originaria di Marzano di Nola, nell’avellinese 

La giovane (che frequenta il corso di laurea in “Beni Culturali” dell’Ateneo di di Salerno – campus di Fisciano) sarebbe stata sottoposta ad una “prova di risveglio”.
I medici infatti hanno voluto testare la reazione dell’organismo a una diminuizione dei livelli dei sedativi a cui è sottoposta.
Michela non è più intubata e respira normalmente. La prognosi non è stata ancora sciolta ma il decorso sembra essere incoraggiante.
Centinaia di persone, molti compagni di corso, da giorni, postano messaggi di incoraggiamento sulla sua bacheca facebook a margine delle notizie sul miglioramento delle sue condizioni. 

 

 
Per ricevere le nostre notizie in tempo reale, unisciti gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber
 

Lascia un Commento